NEK SINGER

Filippo Neviani, in arte Nek, nasce a Sassuolo, in provincia di Modena, il 6 gennaio 1972. Già a nove anni approccia la batteria e la chitarra. Nella seconda metà degli anni '80 suona e canta nel duo dei "Winchester", poi con la band dei "White Lady" comincia a scrivere canzoni e farsi conoscere nei locali della provincia. Il suo genere è il rock melodico, ma la ricerca di un'identità espressiva continua.

 

Partecipa a Castrocaro nel 1991 e si classifica secondo. Il risultato gli permette di incidere il suo primo album dal titolo "Nek", che esce l'anno successivo.

 

Si presenta al festival di Sanremo, nella sezione giovani, con "In te", nel 1993. Il brano, che si ispira ad un'esperienza realmente vissuta da un amico, affronta il difficile tema dell'aborto. Nek si classifica terzo, alle spalle di Gerardina Trovato e Laura Pausini, vincitrice della categoria "Nuove proposte". Di Nek è il brano "Figli di chi" con cui Mietta partecipa alla stessa edizione di Sanremo. In seguito Nek partecipa al Cantagiro: il successo è grande e vince il premio del settimanale "TV stelle" come artista più amato dal pubblico.

 

Nell'estate del 1994 pubblica "Calore umano", il suo terzo album, ed arriva secondo al Festival Italiano di Mike Bongiorno con "Angeli nel ghetto". Sempre nel 1994 vince con Giorgia il Premio Europeo come miglior giovane italiano.

 

Nel 1995 entra a far parte della Nazionale Italiana Cantanti ma, nel corso di una partita, subisce la rottura dei legamenti ed è così costretto ad un lungo periodo di riposo. Ne approfitta per concentrarsi sulle sue ispirazioni artistiche alle quali dà nuovo impulso ed energia.

 

Nasce così nel 1996, "Lei, gli amici e tutto il resto", un album di dodici brani registrati in diretta con giovani musicisti, tutti di grande talento. Le sonorità del disco si esprimono con accenti fortemente internazionali e i testi sono finestre aperte sull'agenda di un ragazzo di 24 anni: raccontano con stile essenziale esperienze di vita quotidiana. Su tutto stacca la voce di Nek che in questo capitolo narra storie sue o che in qualche modo gli appartengono. Trova in Rolando D'Angeli,suo produttore esecutivo, il primo entusiasta estimatore che lo propone alla WEA, la sua nuova etichetta discografica.

 

Nel 1997 partecipa al Festival di Sanremo con il brano "Laura non c'è". Il brano è un grande successo e ancora oggi è un pezzo simbolo del suo repertorio e un classico della musica leggera italiana; l'album "Lei, gli amici e tutto il resto" conquista sei dischi di platino vendendo in Italia oltre 600.000 copie. Lo stesso anno Nek partecipa al Festivalbar con il brano "Sei Grande".

 

Nel giugno del 1997 inizia la grande avventura di Nek all'estero: Spagna, Portogallo, Finlandia, Belgio, Svizzera, Austria, Svezia, Francia e Germania; ovunque raccoglie grandi consensi di pubblico. In Europa ilsuo disco totalizza un milione e 300 mila copie.

 

La tappa successiva per Nek è il Sud America: Perù, Colombia, Brasile e poi Argentina e Messico, dove si aggiudica dischi d'oro con l'album in lingua ispanica.

 

Nei primi mesi del 1998 Nek entra in studio per registrare il nuovo album "In Due", che viene pubblicato in giugno in tutta Europa, America Latina e Giappone. "In Due" entra subito nelle prime posizioni delle classifiche. "Se io non avessi te" è il primo singolo estratto.

 

Il 9 luglio 1998 a Bruxelles Nek viene premiato dalla IFPI, per aver superato in Europa il milione di copie con l'album "Lei, gli amici e tutto il resto". "In Due" è triplo disco di platino in Italia e Spagna, e disco d'oro in Austria, Svizzera e Argentina.

 

Il 2 giugno 2000 viene pubblicato contemporaneamente in tutto il mondo "La vita è", album caratterizzato dalla brillantezza delle scelte artistiche, dalla varietà dei contenuti, dalla qualità del progetto musicale e dall'efficacia quasi disarmante delle sue canzoni. Una direzione di marcia attraverso la quale Nek non insegue rivoluzioni ma il perfezionamento di quello che è l'obiettivo principale di un artista: quello di arrivare al cuore del maggior numero di persone possibile, possibilmente con belle canzoni e messaggi positivi.

 

A distanza di due anni esce in contemporanea mondiale "Le cose da difendere" (2002), 11 brani inediti in cui Nek si propone in una nuova veste di cantautore più maturo grazie anche alla nuova produzione artistica di Dado Parisini e Alfredo Cerruti (già vincenti con Laura Pausini).

 

Nell'autunno del 2003 viene pubblicato in tutto il mondo in due versioni, italiana e spagnola, la prima raccolta di successi di Nek: "Nek the best of... l'anno zero". Il disco rappresenta il coronamento di dieci anni di carriera e di successi. I lavori successivi sono si intitolano "Una parte di me" (2005) e "Nella stanza 26" (2006). Il 31 ottobre 2008 esce la canzone "Walking Away", cantata in duetto con Craig David, e contenuta nel primo Greatest hist del cantante inglese.

 

el 2015 torna sul palco di Sanremo con il brano "Fatti avanti amore”.



FACEBOOK URL


http://www.nekweb.com

SOUNDCLOUD


GENRE



LAST EVENTS

MAX NEK RENGA - IL TOUR..
TOSCANA - DATE: 14/07/2018 - START: 21:30
PHOTO EVENT NOT PRESENT

NEXT EVENTS