Programma SONAR 2017

Sta per arrivare la 24° edizione del SONAR Barcellona di seguito la lista completa degli artisti che si esibiranno alternando giorno e notte . LINE-UP SÓNAR 2017 aethereal arthropod, aitor etxebarria, aj tracey, amnesia scanner, anderson .paak & the free nationals, andy stott, anímic, arca (live) & jesse kanda (av), avalon emerson & courtesy, bad gyal, bawrut, beautiful swimmers, bejo, benji b, bflecha, boris chimp 504, bsn posse, c. tangana, carl craig’s versus synthesizer ensemble, cashmere cat, cerrone, ches, christian tiger school, clams casino, clara 3000, clark, connectome, conor thomas, craig richards, crystal / sparrows, DAWN, damian lazarus, daniel brandt & eternal something, daphni & hunee, david lang: "death speaks" performed by stargaze, de la soul, deena abdelwahed, dellafuente y maka, denis sulta, derrick carter, diego armando, dj bus replacement service, dj florentino, dj shadow, dubfire, earl sweatshirt, elysia crampton, entropy, eric prydz, etyen, evian christ, fat freddy’s drop, floorplan live (robert hood & lyric hood), fira fem, forest swords, fran lenaers, fuego squad: dj2d2 & will blake, gaika, ghostly enemies, giggs, heidi, huma, hvob, jacques, jacques greene, jlin, joe goddard (live), jon hopkins (dj), juan ingaramo, juana molina, judah, julián mayorga, justice, kablam, keys n krates, kiddy smile, kinder malo & pimp flaco, lamusa, lanoche, lcc, lena willikens, little dragon, lunice, marcel dettmann & dr rubinstein, marco carola, marie davidson, mario nieto, masters at work (6h set), matmos, miiin, moderat, nadia rose, nick hook, nico muhly, nicolas jaar, nina kraviz, nonotak, nosaj thing + daito manabe, oblique & carlos bayona, optimo, overmono, pan daijing, pauk, playback maracas, princess nokia, prins thomas, rayray, river tiber, roosevelt, rp boo, rumore, sandro jeeawock, seth troxler & tiga (6h set), sofie winterson, sohn, soulection, soulwax, star eyes b2b jubilee, stööki sound, sturla atlas, suicideyear, suzanne ciani, t q d, tarik barri ft. lea fabrikant, telmo trenor, the black madonna, thundercat, tommy cash,total freedom, toxe, tutu, valgeir sigurdsson,veronica vasicka, vitalic - odc live, ylia, yung beef, yves tumor, zutzut & imaabs

Sonar Barcelona 2017 June 15th, 16th & 17th

Sónar International Festival of Advanced Music and Congress of Technology and Creativity

Factory Open Gallery

Visioni d'artista Dal 16 gennaio è iniziata l'avventura "Factory Open Gallery" presso l'8 Gallery di Lingotto (TO). Esporranno 6 artisti ogni settimana fino ad ottobre 2017. Lo spazio a disposizione sarà l'area dove si trova la rampa elicoidale ( compreso 1° e 2° rampa ). Dopo la settimana l'esposizione continuerà alla sede "Factory Pensiero Libero" per 7 giorni. Ogni settimana Regoon Piemonte seguirà gli artisti con interviste e foto. Verranno poi scelte le opere più votate.


Un murales per Ranieri

L'artista di strada Richard Wilson ha voluto dedicare un gigantesco murales a Claudio Ranieri. Il tifoso del Leicester ha realizzato un vero e proprio capolavoro in Kate Street della piccola cittadina inglese. Lavoro realizzato due giorni fa e l'artista su Facebook ha annunciato che modificherà il suo murales con la scritta "CHAMPIONS" il prima possibile.

Oliviero Toscani, il piu' provocatorio, irriverente e geniale fotografo italiano

Chi è Oliviero Toscani ? Oliviero Toscani Fotografo e Imprenditore, è conosciuto internazionalmente come pubblicitario dietro i più famosi giornali e marchi del mondo, creatore di immagini corporate e campagne pubblicitarie per Esprit, Chanel, Fiorucci, Prénatal. Come fotografo di moda ha collaborato per i giornali Elle, Vogue, GQ, Harper's Bazaar, Esquire, Stern. Dal 1982 al 2000, si è occupato della pubblicità della Benetton, sviluppando anche la sua presenza online; ha creato anche Playlife, ramo sportivo della Benetton. Nel 1990, ha fondato il giornale Colors. Nel 1993, ha fondato Fabrica, centro internazionale per le arti e la ricerca della comunicazione moderna, la cui sede è stata progettata dall'architetto giapponese Tadao Ando. Fabrica ha prodotto progetti editoriali, libri, programmi televisivi, mostre ed esposizioni per: ONU, Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, la Repubblica, Arte, Mtv, Rai, Mediaset e film che hanno vinto tre premi della giuria al Festival di Cannes e al Festival del Cinema di Venezia. Oliviero Toscani è ateo.

Dismaland Il nuovo capolavoro di Banksy

Nel corso degli anni Banksy ci ha stupiti con nuove e formidabili opere sparse per tutto il globo. Il nuovo capolavoro di Banksy è Dismaland aperto lo scorso 22 agosto, realizzato con il supporto di ben 58 artisti come Damien Hirst, Jenny Holzer e Jimmy Cauty. Dismaland, dall’aggettivo inglese “dismal” “tetro” , “fosco”, è un’opera che rovescia il lieto fine delle fantastiche storie del mondo Disney, criticando, invece, gli aspetti negativi della società contemporanea. Questa imponente opera è in Inghilterra, si estende su un territorio di circa un ettaro sulle spiagge di Weston-super-Mare, non una scelta casuale, essendo questa una delle aree meno turistiche dell’isola britannica.


Bailando a la vida, Frida Kahlo in scena al PAN di Napoli tra parole, musica e danza

Domenica 6 settembre 2015, il PAN di Napoli ospiterà “Frida Kahlo. Bailando a la Vida”, lo spettacolo teatrale dedicato alla celebre artista messicana. L’evento, ideato e diretto da Manfredi Gelmetti, accompagnerà il pubblico partenopeo nella vita di Frida Kahlo attraverso un’emozionante performance di parole, musica e danza. La famosa pittrice è tra le più amate dal pubblico grazie alle sue straordinarie e singolari opere artistiche.

Fondazione Prada, un nuovo grande spazio di arte contemporanea

19mila metri quadrati di arte contemporanea in Largo Isarco, 2. A poca distanza dalla stazione della metropolitana Lodi T.I.B.B. Con l’inaugurazione di Fondazione Prada Milano, 9 maggio 2015, il noto marchio da sempre mpegnato nello sviluppo di progetti culturali, quali letteratura, cinema, arte, musica, filosofia e scienza, dimostra anche la capacità di saper abilmente volgere a proprio favore la situazione attuale che vede Milano, in questo 2015, capitale del mondo grazie all’esposizione universale che richiama visitatori da tutti i continenti.

Le fotografie che hanno fatto la storia

4 aprile 1968. Omicidio di Martin Luther King Alle 18:01 King uscì sul balcone del secondo piano del motel Lorraine a Memphis, dove venne colpito da un colpo di fucile di precisione alla testa; subito dopo fu ritratto in una foto di Joseph Louw: unico giornalista rimasto dopo che il giorno precedente avevano tutti abbandonato la città, che stava preparando un documentario sul pastore. Venne soccorso fra gli altri anche da Marrell McCullough, agente di polizia, che cercò inutilmente di tamponare la ferita. Trasportato al St. Joseph's Hospital, i medici constatarono un irreparabile danno cerebrale, la sua morte venne annunciata alle 19:05 del 4 aprile 1968.


Il New York Botanical Garden dedica una mostra a Frida Kalho

Il New York Botanical Garden dedica una mostra all'artista messicana rivoluzionaria. L'esposizione delle sue opere , creano un percorso che si sofferma con maggiore attenzione al periodo della sua vita in cui fu costretta a restare a casa per la malattia che l'ha segnata , dove curava le sue amate piante. Ragione per cui la location newyorkese le ha voluto dedicare questa mostra.

Il primo SELFIE

Prima dell'arrivo degli smartphone, e relative fotocamere, si usava dire "autoscatto", poichè semplicemente quello altro non è il termine ad oggi tanto usato; il selfie. Nell'era digitale, attraverso fotocamere, tablet, webcam e quant'altro possa catturare la nostra immagine, nasce per essere condiviso in lungo e largo nel web , per la maggiore sui social network ma le sue origini sono ormai lontane. Sarà un caso, o forse no vista la maggioranza ad oggi di selfie addicted, ma il primo della storia è stato fatto da una donna ai primi del ’900 la duchessa Anastasia Nikolaevna , la quale scattò la foto posizionandosi davanti allo specchio. Il trend di oggi impone almeno una volta al giorno di autoimmortalarsi. In bagno , al mare , al lavoro ..ovunque Prafrasando un vecchio detto " Il miglior selfie è quello che ti fai con le tue mani"

Van Gogh, arrivano al cinema i capolavori del genio olandese

“Caro Theo, non posso farci niente se i miei quadri non si vendono. Ma verrà il giorno in cui si vedrà che valgono più del prezzo del colore e della vita, anche se molto misera, che ci sto rimettendo”. Scriveva così Vincent Van Gogh in una toccante lettera al fratello Theo. Era l’ottobre del 1888. Nel 125° anniversario della scomparsa dell’artista arriva sul grande schermo martedì 14 aprile solo per un giorno e in contemporanea mondiale l’evento cinematografico che racconta la vita e le opere di Van Gogh. Saranno oltre mille le sale coinvolte dall’Europa agli Stati Uniti al Canada, l’Africa, l’Asia, l’Australia, la Nuova Zelanda e l’America latina.


Filler

Per tutti gli appassionati di arti grafiche, illustrazione, skateboard e musica punk, arriva FILLER, convention sulla stampa, la grafica e l’illustrazione, che si terrà a Noverasco, comune in frazione di Opera, a pochi chilometri da Milano, il 13 e il 14 dicembre. L’obiettivo è quello di permettere agli espositori di condividere con il pubblico i loro progetti, legati sostanzialmente alla cultura di DIY (Do It Yourself). L’esposizione è realizzata da Thunderbeard, insieme all’associazione Nessuno Escluso, composta da genitori del comune di Opera e ad Hoodooh, un’agenzia di comunicazione. Gli artisti appartengono tutti al panorama punk indipendente e sono stati selezionati con grande rigore in base al messaggio che hanno voluto trasmettere con le loro opere, tutte riconducibili al concetto di “do it yourself”.